//
you're reading...
Uncategorized

Anna Maria Curci e i Dodici distici del disincanto- Fernanda Ferraresso

CARTESENSIBILI

afarin sajedi

afarin sajedi

Dodici distici del disincanto (distratto décalage)

XII

Nel mio scompartimento quotidiano
lavoro ai fianchi e gomitate in guancia.

XI

Si aggiunge un giorno al conto delle farse.
Magri gli ingaggi, al verde le comparse.

X
Esaurite le derrate di sogni,
frugo in dispensa: non ci sono libri.

.

afarin sajedi

.

IX
Buazzelli-Nero Wolfe con le freccette
sovverte più di tanti iconoclasti.

VIII
Mi strazia lo sproloquio di emozione
che notomizza l’emancipazione.

VII
Sottraggo all’amato la boutade: siamo
da sempre allegri veterosessuali.

.

afarin sajedi

.

VI
Mi hanno servito carne digerita.
Nel timballo l’hanno chiamata patria.

V
Ho letto alla controra di “rope stylist”.
La funambola in me si è sganasciata.

IV
Non diffido di parole oriunde,
fiuto il lercio di feticci verbali.

.

afarin sajedi

III
Ancora tremo al vano mio sussulto
tè con l’apostrofo, po’ con l’accento.

II
la cura del vocabolo è ceffone
ricamo…

View original post 526 altre parole

Annunci

Informazioni su Livio Cotrozzi

Scrittore, autore televisivo e radiofonico, contadino dilettante, marito, padre e uomo libero.

Discussione

Un pensiero su “Anna Maria Curci e i Dodici distici del disincanto- Fernanda Ferraresso

  1. Bello condividere- Grazie.
    fernanda ferraresso

    Pubblicato da fernirosso | 16 giugno 2013, 16:42

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tweet

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: